Libri sulla televisione: i più famosi, i più amati, i migliori

Quando si parla di televisione, si parla (quasi) sempre si una sorta di pezzo di cuore dell’umanità, di svolte, cambiamenti, storie e Storia, passaggi, comunicazioni, gioie e dolori. C’è chi l’ha vista nascere ed ora sbraita contro ciò che è diventata e chi, invece, è nato e cresciuto con questa sintesi post moderna di condensati umani.

Cosa fare però per conoscere davvero il mondo della televisione e scoprire ciò che è stata, i suoi storici personaggi e tutto ciò che l’ha fatta diventare fondamentale nelle nostre vite?

Leggere un buon libro è sicuramente la strada giusta. Qui di seguito troverete infatti una breve e sintetica guida a quelli che sono e sono stati i migliori libri sulla televisione.

Tra i libri più amati (ed utili) sulla televisione, al primo posto non possiamo non classificare “Storia della televisione. La Tv italiana dalle origini” di Aldo Grasso, una vera e propria guida dettagliata condita da particolari e riferimenti per chiunque abbia voglia di studiare e comprendere in maniera approfondita questa immensa svolta epocale. Rimanendo su Aldo Grasso che per l’occasione si avvale del prezioso aiuto di Massimo Scaglioni, poniamo sul secondo gradino del podio “Che cos’è la televisione. Il piccolo schermo fra cultura e società: i generi, l’industria, il pubblico“; se anche voi vi fate mille domande sui beni e sui mali che questa miracolosa piccola scatola ha portato all’umanità, non potete non leggere questo libro.

La terza posizione dei migliori libri sulla televisione va a “La tv dopo la tv. Il decennio che ha cambiato la televisione: scenario, offerta, pubblico“, manuale in cui ritroviamo Massimo Scaglioni nelle vesti di autore. Cosa è cambiato dal momento in cui la televisione ha ampliato la sua offerta ed ha allargato i suoi numerosi tentacoli tra le vite umane? Quanto ha contato l’avvento della digitalizzazione e dell’interattività?

A tutti i curiosi e affamati di aneddoti e particolarità, un libro invece che ci racconta meno tecnicamente la storia della televisione italiana, “Una tv da Oscar. Mezzo secolo di televisione, storia, retroscena e aneddoti” di Daniele Piombi e Gigi Vesigna.